DONA ORA
sightsavers_news

Donne a scuola di Judo: quando la cecità non è più un nemico

giugno 2017
Delle ragazze cieche stanno praticando il Judo in India

Ancora oggi l’India è un Paese dove le donne continuano a vivere in una condizione di discriminazione e inferiorità e purtroppo subiscono violenze e abusi. Ed essere cieca, per una donna, è ulteriore motivo di emarginazione e disagio.

Ecco perchè Sightsavers ha dato vita a un progetto per dare la possibilità alle donne cieche e ipovedenti di imparare il Judo e l’autodifesa, facendo venir fuori il loro “spirito di combattimento”.

Negli ultimi anni, in tutta l’India, si sono diffusi racconti di donne con disabilità che hanno subito abusi sessuali e fisici.

Queste donne, di età compresa tra i 14 e i 45 anni, imparano le mosse di autodifesa, incluso lo spaventoso “Graffio della Tigre”. Alcune di loro si sono superate vincendo 10 medaglie al Campionato Nazionale Indiano di Judo dei Ciechi e Sordi lo scorso Gennaio. Molte di loro ambiscono ad andare avanti e insegnare l’autodifesa ad altre donne con disabilità.

“Il Judo ci ha dato fiducia in noi stesse per migliorare la nostra vita,” dice Babita Goud, che ha partecipato al corso. “Sono diventata famosa nel mio villaggio, la gente mi riconosce come la ragazza cieca che fa judo. Pensavo di essere solo una ragazza cieca, debole e che non ero in grado di fare niente. Ma oggi sono così cambiata che posso camminare da sola senza aver paura.”

Almeno 34.651 casi di stupro sono stati registrati in India nel 2015 ed è ben noto che le donne e le ragazze con disabilità sono più esposte ai rischi di violenze e di sfruttamento, sia all’interno che fuori casa.

Lo staff locale di Sightsavers ha iniziato i corsi di autodifesa perché le donne cieche o ipovendenti possano uscire da sole senza temere per la loro vita.

“Molte ragazze cieche o ipovedenti con cui abbiamo lavorato hanno espresso paura e apprensione sul fatto di uscire di casa da sole. Non si sentivano al sicuro”, dice Archana Bhambal, il direttore di Sightsavers India.

“L’autodifesa e il judo hanno permesso loro di sviluppare delle competenze per tutta la vita.”

“È incredibile vedere con quale sicurezza hanno affrontato molte altre sfide, e credo che anche le loro famiglie e le comunità ne vedano l’impatto.”

Siamo orgogliosi del cammino percorso insieme a loro e ci auguriamo di festeggiare altre vittorie grazie a voi e con voi!

Sono più di 50 le donne dei distretti di Madhya Pradesh e Chhattisgarh che stanno imparando a difendersi

Vuoi saperne di più sul nostro lavoro?

Diritti dei disabili
sightsavers_news

Risultati 2018: scopri i frutti della tua passione

Il 2018 è stato un anno di grandi risultati. Dietro a questi numeri ci sono migliaia di bambini che hai salvato dalla cecità con la tua generosità. Grazie!

giugno 2019
Tre ragazzine tengono in mano un cartello per ringraziare Ri-diamo.
sightsavers_news

Ri-Diamo Onlus salva la vista dei bimbi di un intero distretto dell’India

Grazie a questa partnership, Ri-Diamo Onlus trasforma non solo il futuro dei bambini, ma anche la vita delle future generazioni del distretto.

giugno 2019
Foto di gruppo con i maratoneti della vista alla Milano marathon il 7 aprile 2019
sightsavers_news

Un passo da gigante contro il tracoma alla Milano Marathon

Il 7 Aprile scorso, 24 maratoneti hanno dedicato la loro corsa alla lotta contro il tracoma in occasione della Milano Marathon con un risultato davvero incredibile!

aprile 2019