DONA ORA

Il Senegal e Sightsavers insieme per l’Educazione Inclusiva a scuola

luglio 2017
Il Ministro dell'istruzione del Senegal è accampagnato da ispettori sul cantiere di una residenza per studenti, portano il casco di protezione

Lo scorso Maggio, il Ministro dell’Istruzione Serigne Mbaye Thiam ha annunciato il lancio della seconda fase del Progetto di Educazione Inclusiva a Louga, risultato della collaborazione tra lo Stato del Senegal e Sightsavers.

La prima fase del progetto (2012-2016) aveva permesso l’accesso a scuola a circa 165 bambini ciechi dei quartieri di Guédiawaye, Thiaroye e Rufisque. Con il lancio della seconda fase, che coprirà il periodo dal 2017 al 2021, altrettanti bambini ciechi e ipovedenti di Dakar, Kaolack e Louga potranno accedere ai servizi dell’educazione nazionale. “Non è pensabile abbandonare questi bambini. La sfida è enorme ma, grazie ai nostri partner, ci saranno grandi progressi”, ha detto il Ministro.

Serigne Mbaye Thiam ha ringraziato Sightsavers per il suo impegno a favore dell’Educazione Inclusiva di qualità per le ragazze e i ragazzi con disabilità.

“Questi bambini hanno gli stessi diritti degli altri bambini. Dando loro la possibilità di accedere al sapere, non facciamo altro che correggere un’ingiustizia.”

Il Ministro ha invitato la società civile e le collettività locali ad impegnarsi per permettere a tutti i bambini di avere la possibilità di imparare nel corso della loro vita. “E’ una nuova visione mondiale dell’educazione che necessita di scuole adatte e di insegnanti ben preparati. È un sfida a cui il Senegal non si può sottrarre”, ha sottolineato il Ministro, che può contare sul sostegno tecnico e finanziario di Sightsavers. “Il Senegal si è impegnato molto per promuovere l’Educazione Inclusiva e può, a giusta ragione, contare sul nostro aiuto”, ha detto Bacary Marone, il Direttore Regionale di Sightsavers in West Africa.

Secondo Marone, questo progetto di Educazione Inclusiva presso la scuola regionale di Louga, prima scuola francofona della città, offre delle grandi prospettive a tutti i bambini con problemi di vista. “Il progetto ha anche l’obiettivo di promuovere le pari opportunità. E questo è estremamente importante in un mondo di competizione” ha fatto notare Marone, che invita tutti gli insegnanti e i genitori a unirsi a loro per portare il progetto verso il successo.

165 bambini
ciechi frequentano oggi la scuola grazie al progetto

Vuoi saperne di più sul nostro lavoro?

Diritti dei disabili
sightsavers_news

L’OMS esorta a dare priorità alla salute degli occhi

L'OMS ha l'obiettivo di raggiungere un miliardo di persone in tutto il mondo che non hanno accesso ai servizi essenziali per la cura degli occhi.

settembre 2020
sightsavers_news

Salvare la vista in Senegal durante la crisi COVID-19

Nel corso della pandemia di COVID-19 senza gli sforzi del nostro personale medico, tantissime persone in Senegal avrebbero potuto perdere la vista per sempre.

settembre 2020
sightsavers_news

Isah è tornato a vedere

Isah era cieco a causa di una forma grave di tracoma. Grazie al cuore generoso di voi donatori, è tornato a vedere. Scopri come la sua vita è cambiata per sempre.

agosto 2020