DONA ORA

Sightsavers vince un premio per il suo lavoro di lotta alla cecità

settembre 2017
Da sinistra: Bill Kendal, Izidine Hassane e Julia Strong di Sightsavers, hanno ricevuto il premio, lo condividono insieme a Massimo Maggio e Babar Qureshi di CBM.
Da sinistra a destra: Bill Kendal, Izidine Hassane e Julia Strong di Sightsavers, hanno ricevuto il premio che condividono insieme a Massimo Maggio e Babar Qureshi di CBM.

Sightsavers ha ricevuto il premio António Champalimaud per la Vista per il suo impegno nella prevenzione e l’eliminazione della cecità e della disabilità visiva nei Paesi in via di sviluppo.

La cerimonia si è svolta a Lisbona il 5 settembre scorso ed è stata organizzata dalla Fondazione Champalimaud, che si occupa di ricerca nel campo della biomedica e sviluppa delle soluzioni scientifiche per migliorare la salute delle persone nel mondo.

Il premio riconosce i gruppi che sono attivamente coinvolti nella lotta alla cecità e disabilità visiva.

La giuria, composta da scienziati e figure pubbliche internazionali, ha evidenziato il lavoro di Sightsavers nella guida del Progetto di Mappatura Globale del Tracoma, l’indagine più importante mai realizzata prima su una malattia infettiva, che si è concluso nel 2016.

Nel corso del progetto, i ricercatori hanno raccolto i dati di 2.6 milioni di persone in 29 Paesi utilizzando gli smartphone Android.

Caroline Harper, Direttore Generale di Sightsavers, afferma: “La maggior parte della cecità nel mondo è evitabile, e siamo lieti di ricevere un elogio così importante e supporto nel nostro lavoro per aiutare a cambiare definitivamente la situazione.”

Sightsavers condivide il premio con CBM International.

Senza l’aiuto dei nostri sostenitori tutto questo non sarebbe possibile.

Questo premio è anche vostro! Grazie!

Il progetto ha permesso di individuare le aree in cui il tracoma è endemico

Vuoi saperne di più sul nostro lavoro?

Tracoma
sightsavers_news

L’OMS esorta a dare priorità alla salute degli occhi

L'OMS ha l'obiettivo di raggiungere un miliardo di persone in tutto il mondo che non hanno accesso ai servizi essenziali per la cura degli occhi.

settembre 2020
sightsavers_news

Salvare la vista in Senegal durante la crisi COVID-19

Nel corso della pandemia di COVID-19 senza gli sforzi del nostro personale medico, tantissime persone in Senegal avrebbero potuto perdere la vista per sempre.

settembre 2020
sightsavers_news

Isah è tornato a vedere

Isah era cieco a causa di una forma grave di tracoma. Grazie al cuore generoso di voi donatori, è tornato a vedere. Scopri come la sua vita è cambiata per sempre.

agosto 2020