DONA ORA
Sightsavers Reports

Zuhura. Un frutto della passione

Salva una bambina come Zuhura dal tracoma

DONA ADESSO

Il tracoma è un nemico insidioso e crudele. Porta alla cecità fra terribili tormenti e i bambini sono le vittime privilegiate di questa malattia.

Per sconfiggerla bisogna giocare d’anticipo e voi donatori ci siete riusciti contribuendo alla grande campagna Ferma il tracoma per sempre.

I frutti della vostra passione si vedono e hanno un nome.

Zuhura è uno di questi, una bella bimba di sei anni che vive in Tanzania e che voi donatori avete salvato con la vostra generosità.

Nella scuola di Zuhura non ci sono soldi per libri e penne

La povertà del paese in cui vive rende la quotidianità veramente difficile. La scuola di Nandenje dove studia la piccola Zuhura ha le aule tutte malandate con macerie ovunque e praticamente nessun materiale didattico.

I bambini, anche i più piccoli, camminano per chilometri per arrivare a scuola, quasi sempre da soli perché i genitori sono impegnati nei campi e cominciano a lavorare molto presto. Devono portare con sé secchi da 5 litri di acqua per il proprio uso personale. Per imparare a scrivere, usano dei bastoncini nella sabbia, perché non ci sono soldi per libri e penne.

Ci sono fino a 65 alunni per classe, con un unico insegnante per tutti perché le aule sono poche.

Dei bambini seduti sui banchi di scuola.

I dottori hanno trovato 12 alunni con il tracoma

Grazie a voi, è stato possibile organizzare nella scuola un campo visite per gli occhi.
I primi ad essere visitati sono stati i bambini della materna. Hanno 4 anni e alcuni di loro avevano camminato 3 chilometri per arrivare a scuola quel giorno.

Erano molto sporchi, con i calzini bianchi che erano diventati rossicci a causa del terreno polveroso. Alcuni sembravano molto piccoli per la loro età a causa della cattiva alimentazione. Molti altri, poi, avevano il ventre gonfio per la malnutrizione.

Durante le visite i bambini sono stati molto bravi ed educati, si sono messi ordinatamente in fila e sono stati in silenzio. Solo nella classe della materna i dottori hanno trovato 12 alunni con il tracoma.

Senza il vostro sostegno un quinto dei bambini della classe avrebbe potuto perdere la vista se quel giorno non fossero stati visitati e non avessero ricevuto le cure necessarie.

Questo rende bene l’idea di quanto ognuno di voi donatori faccia la differenza nella vita di questi bimbi e di quanto sia necessario non abbassare mai la guardia.

Dei bambini in fila indiana vengono visitati dai dottori.

Grazie a voi il tracoma non fermerà i suoi sogni!

Anche la piccola Zuhura oggi può permettersi di sognare. Sorridendo ci ha detto che ama la scuola, soprattutto leggere e scrivere, e sarebbe felice di diventare insegnante. Gli occhi le facevano tanto male prima, prudevano e la luce le dava fastidio, ma grazie a voi finalmente è stata curata.

La sua mamma sogna che Zuhura possa diventare una brava infermiera.

Sia che lei realizzi il sogno di sua mamma o che scelga di diventare una insegnante come desidera lei, grazie alle cure che ha ricevuto in occasione delle visite fatte a scuola, non sarà certo il tracoma a fermare i suoi sogni!

E tutto grazie a voi donatori.
Continuate a combattere la cecità. Continuate a ferma il tracoma sempre.

Dei bambini davanti alla scuola hanno le mani sollevate.

I frutti della tua passione sono qualcosa di straordinario. Grazie!

Dei bambini davanti alla scuola hanno le mani sollevate.

Salva un bambino dalla cecità

Vorrei fare una donazione
una tantum
di:

per curare dal tracoma gli occhi di 40 bambini

per proteggere due comunità dalla cecità dei fiumi

per operare di cataratta un bambino e restituirgli la vista

€0
€0
Seleziona il metodo di pagamento:
James visita gli occhi di un paziente
Sightsavers Reports

Combattere il tracoma in Turkana

Scopri come salviamo dalla cecità le persone che vivono nelle zone più remote del Kenya, tra operazioni chirurgiche e visite agli occhi. Guarda il video.

A girl uses a typewriter while wearing a face mask.
Sightsavers Reports

La storia di Marie

Marie è cieca dalla nascita e vive in Sierra Leone. Leggi la sua incredibile storia e come ha continuato la sua formazione durante la pandemia.

A young woman, wearing a mask, sits on a rug in front of her house by her walking stick
Sightsavers Reports

La storia di Aishatu

Vi presentiamo Aishatu Ahmed, una ragazza di soli 19 anni che vuole incoraggiare le donne ad unirsi alla lotta contro il tracoma in Nigeria.