DONA ORA

Che cos’è il tracoma?

Il tracoma è la principale causa di cecità provocata da un’infezione nel mondo e fa parte di un gruppo di malattie conosciute come ‘malattie tropicali neglette’.

A health worker checks a woman's eyes for trachoma.

Il tracoma è un’infezione batterica altamente contagiosa simile alla congiuntivite e si può facilmente curare.

Ma se non si interviene in tempo, le ripetute infezioni creano cicatrici all’interno della palpebra. A questo punto le ciglia si rivoltano all’interno dell’occhio graffiandone la superficie.

La malattia si sviluppa dove c’è mancanza di acqua, scarsa igiene e invasioni di mosche. Il dolore è così insopportabile che molte persone finiscono per strapparsi le ciglia pur di fermare l’agonia. Nel tempo, il tracoma può portare alla cecità.

L’infezione da tracoma si trasmette attraverso il contatto con le mosche e il contatto diretto con le mani, i vestiti o la biancheria; per questo motivo, le donne e i bambini sono maggiormente colpiti dalla malattia. Per le donne che vivono in società con ruoli di genere tradizionali, il tracoma porta ad una ulteriore perdita di indipendenza e rende estremamente difficile prendersi cura dei figli e dei membri della famiglia. L’agonia e la disabilità legate al tracoma possono intrappolare in un ciclo di povertà, limitando per molte persone l’accesso ai servizi sanitari, all’istruzione e al lavoro.

43 paesi
considerano il tracoma come un problema di salute pubblica
157 milioni
di persone erano a rischio di contrarre il tracoma nel 2017
1.9 milioni
di persone sono cieche o ipovedenti a causa della malattia

Come si cura il tracoma?

A child in Senegal holds Zithromax tablets in his hand.

Antibiotici

Le compresse di Zithromax®, donate dalla compagnia farmaceutica Pfizer, vengono utilizzate per curare l'infezione del tracoma. La cura viene di solito ripetuta ogni anno per tre o più anni.

Chirurgia

A causa dell’infezione, le ciglia si rivoltano all’interno dell’occhio. Nei casi più gravi, è necessario l’intervento chirurgico per impedire che queste graffino la superficie dell’occhio, e fermare il ciclo di ripetute infezioni.

Un ragazzo si lava la faccia per proteggersi dall'infezione del tracoma.

Pulizia e igiene

Le comunità sono incoraggiate a cambiare i comportamenti che possano metterle a rischio di contrarre il tracoma e vengono educate all’importanza della pulizia del viso, dell’igiene e dei servizi igienici.

Cosa stiamo facendo

Il nostro obiettivo è quello di eliminare il tracoma nei paesi in cui lavoriamo, e oggi questo traguardo è più vicino che mai: nel giugno 2018, il Ghana è stato il primo paese dell’Africa sub-sahariana ad avere eliminato definitivamente la malattia.

Nell’aprile 2018, il CEO di Sightsavers, Caroline Harper, ha lanciato un piano ambizioso per eliminare la malattia in occasione del suo discorso alla conferenza TED di Vancouver.

Il tracoma è già stato eliminato in paesi come Oman, Marocco e Messico, il che significa che milioni di persone non vivono più con il dolore, la sofferenza e la cecità che questa terribile malattia può causare. Eppure ci sono ancora 43 paesi che considerano il tracoma un problema di salute pubblica.

Sightsavers aiuta a controllare l’impatto e la diffusione del tracoma implementando la strategia SAFE dell’Organizzazione Mondiale della Sanità.

L’acronimo SAFE descrive i quattro metodi utilizzati per controllare la malattia.

  • Surgery (Chirurgia): per impedire alle ciglia di rigirarsi all’interno dell’occhio, graffiandone la superficie, ed aiutare a fermare il ciclo di ripetute infezioni che possono portare alla cecità.
  • Antibiotics (Antibiotici): per distribuire il farmaco Zithromax®, che viene utilizzato per curare l’infezione del tracoma e ridurre la diffusione della malattia. La cura viene ripetuta ogni anno per tre o più anni.
  • Facial cleanliness (Pulizia del viso): per insegnare alle comunità locali l’importanza di lavarsi il viso, evitando così che l’infezione si diffonda attraverso il contatto con gli occhi o il naso di una persona infetta.
  • Environmental improvements (Igiene dell’ambiente): per migliorare l’accesso all’acqua e ai servizi igienici di base, ridurre l’esposizione e la reinfezione, ed eliminare le condizioni in cui le mosche si riproducono.
Una bambina tra le braccia della sua mamma sta per ricevere le medicine da un uomo.

La storia di Malilo

Malilo ha tre anni e soffre per colpa del tracoma. La sua giovanissima vita si è già spenta in un buio pieno di dolore. La piccola ha un sogno: smettere di soffrire, non diventare cieca.

Leggi la sua storia

Tu puoi aiutarci a sconfiggere il tracoma

DONA ADESSO

Altre notizie sul tracoma

Foto di gruppo con i maratoneti della vista alla Milano marathon il 7 aprile 2019
sightsavers_news

Un passo da gigante contro il tracoma alla Milano Marathon

Il 7 Aprile scorso, 24 maratoneti hanno dedicato la loro corsa alla lotta contro il tracoma in occasione della Milano Marathon con un risultato davvero incredibile!

Tu mi puoi guarire dal tracoma

Namonda è una bimba timida e minuscola, i vestiti laceri, la faccia sporca. La piccola ha circa due anni e ha il tracoma da sempre! Tu puoi guarirla oggi stesso

I bambini del villaggio ridono felici.
sightsavers_news

Desìo color contact lenses e Sightsavers: insieme per un futuro pieno di colori

Desìo, leader nel settore delle lenti a contatto colorate, ha scelto di sostenere con generosità il nostro lavoro di lotta alla cecità nei paesi più poveri.