DONA ORA

Che cos’è la schistosomiasi?

La schistosomiasi, conosciuta anche come bilharziosi o “febbre delle lumache”, è una malattia tropicale negletta causata da parassiti che vengono rilasciati dalle lumache di acqua dolce.

Una mano in primo piano riceve delle pillole da un'altra mano che tiene un vasetto.

L’infezione si sviluppa quando le larve del parassita penetrano nella pelle di una persona durante il contatto con l’acqua sporca, ovvero mentre pesca, nuota, si fa il bagno e lava i vestiti.

Una volta all’interno dell’organismo, le larve si trasformano in parassiti adulti  e le uova che depositano possono rimanere intrappolate nei tessuti del corpo.

All’inizio, spesso la schistosomiasi non dà sintomi, ma il parassita può rimanere nel corpo per molti anni e può causare problemi più seri. Questa malattia tropicale negletta può causare irritazioni pruriginose, dolori addominali e diarrea, e, a lungo termine, può portare a problemi più gravi che colpiscono il sistema digestivo, urinario, respiratorio e nervoso.

La schistosomiasi è particolarmente comune nell’Africa Subsahariana e spesso colpisce le comunità più povere che non hanno accesso all’acqua o ad adeguati servizi igienici. Purtroppo, la povertà è sia una causa che una conseguenza della salute cagionevole provocata dalla schistosomiasi. Nei bambini la malattia può causare anemia e disturbi di crescita e può avere delle conseguenze sulle loro capacità di apprendimento. Molti adulti colpiti dalla malattia non sono più in grado di lavorare e ciò li porta ad avere difficoltà economiche.

206 milioni
di persone hanno avuto bisogno di cure nel 2016
200.000
persone muoiono ogni anno in Africa Subsahariana
52
Paesi hanno bisogno di cure preventive su larga scala

Come si cura la schistosomiasi?

A group of villagers wait to receive their medication from the local community drug distributor, who hands them a cup containing the tablets.

Medicine

Per fermare la diffusione dell’infezione, vengono distribuite alle persone a rischio le compresse di Praziquante®, donate dal gruppo farmaceutico Merck Serono.

Volontari

Le medicine vengono distribuite dagli insegnanti e dai volontari, conosciuti come distributori diretti delle comunità, che lavorano localmente.

A boy and his baby brother wait to be given medication to treat NTDs in Nigeria.

Cure combinate

La schistosomiasi spesso si cura insieme ad altre malattie tropicali neglette come i vermi intestinali e la cecità dei fiumi.

Cosa stiamo facendo

Sightsavers sta adottando misure per controllare la schistosomiasi nei Paesi in cui lavora.

I nostri programmi per la cura della schistosomiasi hanno come beneficiari diretti i bambini in età scolare e gli adulti considerati a rischio, come ad esempio i pescatori, che vivono nelle regioni endemiche. Nelle aree con alti tassi di infezione, vengono curate intere comunità. Sightsavers e i suoi partner incoraggiano anche le buone pratiche sanitarie legate all’utilizzo dei bagni e all’igiene.

Nel 2018 Sightsavers e i suoi partner hanno distribuito più di 6.5 milioni di medicine contro la schistosomiasi in Camerun, Repubblica Democratica del Congo, Nigeria, Sierra Leone e Tanzania. Abbiamo anche formato 218.000 volontari per la distribuzione delle medicine alle comunità a rischio.

Scopri le altre malattie che curiamo

Malattie tropicali neglette

Come facciamo la differenza

Primo piano di Mamauda
Sightsavers stories

La storia di Mamauda

Mamauda è un volontario per la distribuzione dei farmaci contro la cecità dei fiumi. Una volta era malato anche lui, ma ora vuole prendersi cura degli altri.

Un operatore di Sightsavers con la maglietta gialla sorride insieme ad una giovane donna che tiene il suo bambino in braccio
sightsavers_news

Un'altra vittoria contro il tracoma: milioni di persone non sono più a rischio

Il numero di persone a rischio tracoma è diminuito del 91% dal 2002, secondo le statistiche dell'OMS. Ma abbiamo bisogno del tuo aiuto per eliminarlo per sempre

Una mamma con in braccio il suo banbino
sightsavers_news

Il nostro IBAN per le tue donazioni è cambiato

Le nostre coordinate bancarie sono cambiate. Prendine nota per le tue donazioni e informa la tua banca se effettui un bonifico automatico oppure se desideri donare una tantum.