DONA ORA

Storie

Volontari vaccinati grazie a voi

È solo merito vostro se è stato possibile vaccinare tutti i volontari che condividono con noi la lotta alla cecità.

La storia di James

James è il vostro uomo sul campo, impegnato a informare le comunità sui modi per prendersi cura della propria igiene e prevenire le infezioni.

La storia di Noutene

Grazie a voi Noutene può frequentare una scuola che la supporta in tutti i bisogni che una bambina albina ipovedente può avere.

La storia di Santanu

Santanu aveva perso la vista a causa della cataratta. Grazie a voi oggi è guarito ed è tornato a studiare con grande passione!

La storia di Safia

Safia ha sofferto per tanti anni di trichiasi, ma oggi grazie a voi è guarita e si gode la vivacità dei suoi nipotini.

La storia di Florence

Florence ha 5 anni e soffre di cataratta da quando è nata. Grazie a voi oggi è guarità ed è tornata finalmente a vedere!

Finchè c'e la mamma c'è speranza

Finché c’è la mamma c’è speranza e finché ci siete voi tanti bambini, mamme e papà saranno liberi dalla cecità. Continuate a portare il vostro bene nel mondo.

La storia di Payal

Payal rischiava di diventare cieca a causa della cataratta. Ma grazie ai nostri donatori ha potuto essere operata ed oggi è tornata finalmente a vedere!

La storia di Adizatou

Adizatou Koné è un’insegnante di trentacinque anni della Darsalam B. School in Mali, che ogni giorno insegna ai suoi bambini grazie all’educazione inclusiva, a cui è stata formata dalla vostra generosità.

Cecità dei fiumi: il male che arriva dall'acqua

In Benin è stato condotto il primo sondaggio nazionale sulla presenza della cecità dei fiumi nei bambini di età compresa tra 5 e 9 anni.

1 2 3 4 5 6 7
Next