DONA ORA
Sightsavers Reports

Piccoli grandi eroi della vista in Kenya

Qui la lotta alla cecità inizia dalla scuola. Gli inseganti e studenti combattono le malattie degli occhi insegnando ai bambini una buona igiene.

Nella Contea di Meru, al centro del Kenya, ci sono due scuole che hanno avviato centri per la salute per migliorare il benessere dei loro studenti.

Questa zona è particolarmente colpita dal tracoma, una terribile malattia che se non curata può portare alla cecità. La speranza è che i centri per la salute possano aiutare ad affrontare il problema.

Il tracoma è la principale causa infettiva di cecità al mondo ed è parte di un gruppo di malattie note come malattie tropicali neglette. La malattia prospera dove c’è mancanza d’acqua, scarsa igiene e infestazioni di mosche.

Le infezioni da tracoma si diffondono attraverso il contatto con mosche infette e attraverso le mani, i vestiti o la biancheria. L’agonia e la disabilità causate dalla malattia, possono rinchiudere le pesone in un circolo vizioso di povertà, limitando l’accesso di molte persone ai servizi sanitari, all’istruzione e al lavoro.

Il gruppo di  salute scolastico si riunisce ogni giovedì per insegnare ai bambini l’importanza di una buona igiene per rimanere sani e liberi da malattie. Ogni classe elegge un suo rappresentante, che trasmette alla classe ciò che ha imparato. Gli studenti sono, a loro volta, incoraggiati a trasmettere queste conoscenze alla propria famiglia, una volta arrivati a casa. Oltre a imparare a mantenere pulite le loro case e ad usare il bagno igienicamente, ai bambini viene mostrato come lavarsi le mani e il viso tutti i giorni.

Quattro grandi murales di Sightsavers installati vicino al rubinetto principale spiegano cos’è il tracoma, come si diffonde e come evitarlo.

L’insegnante del centro, Amm, ci racconta “Laviamo, puliamo i servizi igienici, scaviamo il pozzo dei rifiuti organici e lo manteniamo pulito“. Un’operazione di coinvolgimento che ha dato subito i suoi frutti.  “Prima di iniziare, la maggior parte delle volte gli studenti non venivano a scuola. C’erano mosche dappertutto. Dall’avvio del gruppo, e da quando hanno capito che lavarsi le mani e il viso è importante, questi problemi stanno diminuendo e ora sono sani.

Charles e Peace sono due ragazzi di 12 e 11 anni che prendono parte al gruppo della salute e sfoggiano con orgoglio l’uniforme speciale che indossano una volta alla settimana che li contraddistingue come membri dei gruppi per la salute. Entrambi i bambini hanno conosciuto persone che soffrivano di un tracoma così avanzato che avevano bisogno di un intervento chirurgico per curare le ciglia rigirate e impedire che diventassero irreversibilmente cieche.

Peace racconta con entusiasmo: “Mi piace prendermi cura dell’ambiente, insegnare ai miei compagni a essere puliti e come lavarsi la faccia. Un viso pulito significa occhi sani. A casa dico ai miei fratelli di lavarsi il viso e di pulirsi le mani. “

Charles è un ragazzo intelligente che vive con i nonni e la zia in una semplice abitazione vicino alla scuola. Fino a poco tempo fa, la loro fattoria non aveva un rubinetto: non c’è acqua corrente in casa e la famiglia deve raccogliere l’acqua da un vicino.

Charles ha creato tutto da solo un servizio igienico e il “rubinetto tippy” per l’acqua corrente. Il rubinetto tippy è costituito da un vecchio contenitore per l’acqua sospeso a pali di legno, attaccato a un bastoncino sul pavimento con lo spago. Per far scorrere l’acqua, sale sul bastone, che tira la fune e aziona il rubinetto. Semplice ma efficace.

 

La nonna di Charles, Lucy, è davvero orgogliosa di suo nipote: “Ogni giorno ci laviamo le mane e il viso. Prima avevamo un gabinetto, ma nessun rubinetto. Tutto ciò che ha imparato a scuola è stato riportato a casa e messo in pratica. Sono molto felice per il suo lavoro. Per questo motivo, il tracoma si ridurrà.

Ferma il tracoma per sempre è la nostra campagna per eliminare il tracoma. Sappiamo dove si trova e sappiamo come trattarlo e grazie a voi, siamo certi di eliminarlo per sempre!

Salva tanti bambini dal tracoma

Vorrei fare una donazione
una tantum
di:

per distribuire l'antibiotico e curare 200 bambini dal tracoma

per operare un bambino di tracoma

per proteggere dal tracoma un'intera comunità

€0
€0
Seleziona il metodo di pagamento

Altre storie di speranza

gordane e suhura si abbracciano felici.
Sightsavers Reports

La storia di Gordane e Suhura

Gordane e Suhura sono sposati da tutta la vita, ma da parecchi anni non potevano più vedersi a causa della cataratta. Grazie al vostro aiuto sono tornati a sorridersi.

La storia di Lovemore

Lovemore ha nove anni e vive in Zambia con la sua nonna Iredy. Da quando ha un anno, non può vedere a causa della cataratta. Lui ha bisogno di te ora.

Il tuo Natale di sorrisi

Questo Natale è fatto di tanti sorrisi, quelli di tutti i bimbi salvati dalla cecità. Come Tatenda e Tendai, che senza di te sarebbe ciechi. Leggi la loro storia.