DONA ORA
Sightsavers Reports

Yoro, un papà speciale

"Non avrei mai sperato che anche mio figlio Aliou potesse andare a scuola."

primo piano di Yoro.

“Il mio nome è Yoro. Mio figlio si chiama Aliou e ha sette anni.”

Yoro vive con la sua famiglia in Senegal. Lo abbiamo incontrato il giorno in cui è venuto a lasciare suo figlio alla scuola diretta da Gora Mbaye, il Presidente dell’Unione Nazionale delle Persone con Cecità nella città di Kaolack in Senegal. Gora è diventato il punto di riferimento per Sightsavers nella regione. È una figura influente anche a livello locale e lavora in cooperazione con il governo regionale per garantire il rispetto dei diritti delle persone con disabilità.

Gora fa di tutto per garantire ai bambini con problemi alla vista e non solo, di poter avere un’istruzione e una vita uguale a tutti gli altri bambini, offrendo agli studenti ospitalità durante il periodo scolastico.

Aliou inizierà qui la scuola la settimana successiva. L’anno scorso Aliou e il suo papá, erano venuti a visitare la struttura, dopo che un amico di Yoro gli aveva parlato della scuola e dell’offerta che Gora offriva ai bambini con problemi di vista come Aliou.

Yoro ci racconta che suo figlio Aliou è nato con un problema alla vista. Poco dopo la sua nascita, sua mamma si è accorta del problema, ma Yoro non ci credeva. Poco dopo però ha finalmente realizzato che purtroppo era tutto vero. Aliou piangeva giorno e notte e così lo portarono all’ospedale di Le Dentec a Dakar. Per poter raggiungere l’ospedale sua papá ha dovuto vendere una delle loro preziose mucche.

Aliou ha subito un intervento chirurgico agli occhi per poter correggere il suo problema. Quando Aliou è cresciuto ha iniziato a vedere meglio. È così che ha vissuto fino all’anno scorso quando il suo papà Yoro è venuto a conoscenza dell’offerta che Gora offriva “Ringrazio moltissimo Gora per le cose che ha fatto per noi.” ci dice Yoro.

Per raggiungere l'ospedale, Yoro ha dovuto vendere una delle loro mucche, il bene più prezioso.

Primo piano di Aliou.

Aliou era davvero arrabbiato perchè non poteva andare a scuola come i suoi fratelli. Ogni volta che li vedeva uscire per andare a scuola, li seguiva. “Gli altri miei figli frequentano tutti la scuola.” continua Yoro. “Non avrei mai sperato che sarebbe stato un giorno possibile anche per Aliou. Quando mi hanno parlato di questa scuola, ho ringraziato Dio perché ero così felice. È importante per lui poter andare a scuola: così sarà in grado di prendersi cura di se stesso in futuro. Quando io non ci sarò più, è necessario che tutti i miei figli siano indipendenti. Io ho perso mio padre molto presto, non me lo ricordo nemmeno.”

Aliou continua a parlare di andare a scuola e nel viaggio verso la scuola ha detto a Yoro: “Papà, comprerò un automobile quando sarà grande! ”

Papà Yoro ringrazia con tutto il suo cuore Sightsavers e tutti i suoi donatori “Grazie a voi per tutto quello che fate per i bambini con problemi alla vista. Senza il vostro sostegno, i nostri figli non potrebbero sognare ed avere un futuro uguale a tutti.”

Primo piano di Aliou.

"Papà, comprerò un'automobile quando sarò grande!"

Primo piano di Aliou.

Per la Festa del Papà sostieni un papà come Yoro

DONA ORA

Altre storie di speranza

Sightsavers Reports

La storia di Fatuma

Fatuma aveva la trachiasi all'occhio sinistro: una condizione di sofferenza che le rendeva la vita un inferno. Grazie al vostro aiuto ora è stata operata.

primo piano di Raina.
Sightsavers Reports

La storia di Raina

Raina è una mamma che rischia di perdere la vista a causa della cecità dei fiumi. In occasione delle Festa della Mamma salvala oggi da questo terribile destino.

L'infermiere Seraju visita gli occhi di tanti bambini.
Sightsavers Reports

Tu, nato per salvare!

Suraju è un infermiere della Nigeria. Lui porta nei villaggi più sperduti le medicine per salvare tanti bimbi dal tracoma. Aiutalo oggi, tu sei nato per salvare!