DONA ORA
News /

COVID-19: il messaggio dal nostro Direttore Generale, Caroline Harper

marzo 2020
Handwashing

Questa pagina è stata aggiornata il 9 aprile 2020

Nel corso dell’epidemia di COVID-19, Sightsavers desidera rassicurare i suoi sostenitori che stiamo seguendo la situazione con molta attenzione e che stiamo facendo tutto ciò che possiamo per proteggere il nostro staff e le comunità in tutti i Paesi in cui lavoriamo.

“Il mondo sta affrontando una situazione senza precedenti e le cose stanno cambiando rapidamente. Sightsavers sta lavorando con determinazione per proteggere i propri beneficiari, partner e dipendenti sia nell’immediato sia nel lungo periodo.

I nostri sostenitori hanno un ruolo vitale nel lavoro di Sightsavers. Ci rendiamo conto che in questo momento ci sono molte pressanti preoccupazioni nella vita di ciascuno e desideriamo confermarvi che apprezziamo veramente il supporto che continuate a darci e che faremo il massimo per assicurare che le persone che hanno bisogno del vostro aiuto lo ricevano.

La situazione globale sta cambiando molto rapidamente e noi ci stiamo organizzando per i diversi possibili scenari. Ci atterremo alle direttive in ogni luogo in cui lavoriamo e stiamo collaborando con le agenzie nostre partner nel mondo per garantire che i nostri progetti proseguano nel modo più efficiente e sicuro.
Abbiamo chiuso i nostri uffici in Europa e molti di quelli in Asia e continueremo a seguire le raccomandazioni nei diversi Paesi in base all’evoluzione della situazione. Stiamo anche riducendo al minimo i viaggi internazionali per evitare la diffusione del virus. Abbiamo solide infrastrutture e sistemi, ciascuno dei quali è stato testato per assicurare di poter continuare ad operare anche se il nostro staff deve lavorare da casa. Siamo sicuri di poter far funzionare tutto regolarmente in questo momento difficile. Tuttavia, come potrete immaginare, rispondere alle richieste e gestire le donazioni può richiedere un po’ di tempo in più rispetto al solito.

Al momento è impossibile prevedere quale sarà il futuro impatto sui nostri progetti, soprattutto se il virus si diffonderà in Africa. Stiamo collaborando con i nostri partner e i governi locali e i nostri programmi procedono normalmente. Noi siamo particolarmente focalizzati sul miglioramento dell’accesso all’acqua pulita, sulla sensibilizzazione delle comunità alla pulizia delle mani e del viso e in generale sul rafforzamento dei sistemi sanitari, elementi che diventeranno ancor più vitali se il COVID-19 si diffonderà. Le persone con disabilità sono spesso lasciate indietro e noi faremo il massimo per evitare che ciò accada.

Siamo pronti a mettere le nostre risorse a disposizione di tutti i Paesi in cui lavoriamo nel caso in cui l’epidemia si dovesse aggravare, come abbiamo fatto durante l’epidemia di Ebola in Africa Occidentale. Stiamo seguendo la situazione con molta attenzione e vi aggiorneremo quando avremo maggiori informazioni.

Sightsavers non potrebbe svolgere il proprio lavoro a favore delle persone vulnerabili in alcuni dei Paesi più poveri del mondo senza il supporto di tutti i nostri fedeli sostenitori. Speriamo che continuerete a sostenerci in questo periodo di incertezza per essere sicuri di poter continuare ad aiutare coloro che hanno bisogno di noi. Infine desidero augurare a voi e ai vostri cari buona salute nelle prossime settimane e spero che tutti noi potremo presto tornare alla nostra vita di sempre.”

Autrice


Caroline Harper.Caroline Harper
Caroline è la Direttrice Generale a livello globale di Sightsavers, un ruolo che ricopre dal 2005. Nel 2015 è stata decorata come CBE (Commendatore dell’Ordine dell’Impero Britannico) per il suo lavoro al servizio delle persone con disabilità visive.

Salva un bambino dalla cecità

DONA ADESSO

Come facciamo la differenza

Mary uses her surroundings to guide her round her village in Malawi.

Salva Mary dalla cecità

Mary ha dieci anni ed è cieca a causa della cataratta. La sua mamma Martha è preoccupata: come farà Mary quando lei non ci sarà più? Dona oggi e salva Mary dalla cecità!

sightsavers_news

Salvare la vista in Senegal durante la crisi COVID-19

Nel corso della pandemia di COVID-19 senza gli sforzi del nostro personale medico, tantissime persone in Senegal avrebbero potuto perdere la vista per sempre.

settembre 2020
sightsavers_news

Isah è tornato a vedere

Isah era cieco a causa di una forma grave di tracoma. Grazie al cuore generoso di voi donatori, è tornato a vedere. Scopri come la sua vita è cambiata per sempre.

agosto 2020