DONA ORA

Zimbabwe

La cataratta non curata è la principale causa di cecità in Zimbabwe. Nel 2016, ci siamo occupati di visitare 25.000 persone per problemi agli occhi e supportare oltre 750 operazioni di cataratta che salvano la vista.

Il nostro lavoro in Zimbabwe

Sightsavers ha aiutato a ridurre la cecità evitabile in Zimbabwe realizzando 750 operazioni di cataratta e aiutando oltre 300.000 persone ad accedere ai servizi oculistici essenziali. Abbiamo aiutato a formare infermieri oftalmici, oftalmologi e personale sanitario, e abbiamo fornito attrezzature chirurgiche e strumenti diagnostici di base per migliorare la qualità delle operazioni agli occhi negli ospedali di distretto.

Il lavoro di Sightsavers è in linea con gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite, un serie di obiettivi per mettere fine alla povertà, proteggere il pianeta e garantire prosperità a tutti. Il nostro lavoro contribuisce direttamente a raggiungere questi obiettivi in Zimbabwe. Per monitorare i progressi, i governi hanno incoraggiato a intraprendere una revisione nazionale volontaria.

La tua donazione potrebbe aiutare a salvare la vista

DONA ORA

Scopri di più sul nostro lavoro

Due fratellini con il volto sporco e pieno di mosche negli occhi guardano la fotocamera.

Tu fai la differenza contro il tracoma

Inutu, Sililo e Maimbolwa sono tre fratellini di uno sperduto e povero villaggio dello Zambia. I piccoli soffrono le pene dell’inferno a causa del tracoma.

Una bambina sta guardando davanti a sè.
Sightsavers Reports

La storia di Muslima

Muslima è una bella bimba del Bangladesh di 8 anni con la cataratta. I nostri donatori hanno scritto un miracolo nella sua vita e le hanno regalato la vista

Un uomo sta mostrando una provetta con delle mosche nere dentro
sightsavers_news

L’Uganda è sempre più vicina all’eliminazione della cecità dei fiumi

L'Uganda è sempre più vicina all'eliminazione della cecità dei fiumi: oltre un milione di persone sono libere dall’incubo di contrarre la malattia.

Salviamo la vista in 30 paesi nel mondo

Dove lavoriamo