DONA ORA
Sightsavers Reports

Mariam,
studiare per vivere

miriam a scuola

Offrire a tutti la possibilità di studiare, di andare a scuola e fare amicizie, prepararsi al lavoro e al futuro. Sono queste le importanti opportunità che voi donatori offrite a tanti bambini ciechi e ipovedenti nei paesi in via di sviluppo.

È il caso di Mariam, una bimba ipovedente di 9 anni che frequenta la scuola Prosper Kamara nel distretto di Hamdallaye a Bamako nel Mali. Dopo un inizio infelice in una scuola dove si sentiva emarginata perché non era in grado di seguire bene le lezioni a causa dei suoi problemi agli occhi, è entrata a far parte di un progetto di educazione inclusiva realizzato grazie alla vostra generosità.

Un progetto che coinvolge ben 252 bambini con problemi alla vista nell’istruzione primaria in quattro regioni del Mali. A questi bambini viene offerto aiuto all’interno delle loro scuole e anche nelle loro comunità. Perché vogliamo capire quali sono le capacità e le problematiche degli studenti non  vedenti e ipovedenti, in modo da creare dei programmi il più possibile adatti a loro.

miriam partecipa alla lezione

Una bambina che pensa al futuro

E il successo del programma è sul volto e nelle parole di Mariam, che oggi si sente coinvolta e accettata e vive la scuola con piacere e gioia. “Ero molto felice quando ho iniziato ad andare a scuola,” racconta sorridendo, “mi piace studiare, mi piace la dettatura e la matematica. Il mio insegnante ci spiega le lezioni. Ci dice che imparare le lezioni è una buona cosa e mi chiede di andare a scrivere alla lavagna. Da grande voglio fare la giornalista”.

Vedere una bambina che pensa al futuro è una soddisfazione grandissima il cui merito va tutto a voi che, ancora una volta, aiutate concretamente chi soffre. Il progetto non si limita al sostegno in classe, ma coinvolge anche gli insegnanti e i genitori di Mariam a cui vengono forniti i materiali per garantire il massimo livello di  alfabetizzazione. Il programma prevede inoltre la creazione di scuole che faranno da modelli replicabili nel resto del paese.

Gli  approcci educativi saranno testati e perfezionati in contesti diversi per capire cosa funziona e cosa no nelle diverse realtà.

miriam studia con le attrezzature fornite da sightsavers

Superare le barriere culturali

Molto importante è anche l’attenzione che viene riservata alle bambine come Mariam, perché vogliamo superare le barriere culturali che attualmente impediscono loro di andare a scuola. Solo con l’aiuto di voi donatori è possibile realizzare progetti così fondamentali per la vita di questi bambini. Solo con la vostra presenza tutti questi bambini possono avere un futuro di speranza e di luce. Continuate ad aiutarli.

Grazie a voi Mariam potrà costruire un futuro migliore.

Fai la differenza nella lotta alla cecità

Scopri come aiutarci

Cambia una vita per sempre

Vorrei fare una donazione
una tantum
di:

per visitare gli occhi di 16 mamme e papà

per salvare dal tracoma 150 bambini

per operare un bambino di tracoma avanzato

€0
€0
Seleziona il metodo di pagamento:
Un bambino e una donna sorridono insieme.
Sightsavers Reports

La storia di Polok

Polok è cieco a causa della cataratta e intorno a lui ci sono solo buio e solitudine. Scopri il segno che i nostri donatori hanno lasciato nel suo mondo.

A girl uses a typewriter while wearing a face mask.
Sightsavers Reports

La storia di Marie

Marie è cieca dalla nascita e vive in Sierra Leone. Leggi la sua incredibile storia e come ha continuato la sua formazione durante la pandemia.

shamima tiene in braccio sua figlia
Sightsavers Reports

La storia di Shamima

Shamima ha vent'anni e vive in Bangladesh con la sua famiglia. Oggi finalmente è libera dalla cataratta e sorride di nuovo alla vita grazie a voi.