DONA ORA

Sud Sudan

La cecità dei fiumi continua a colpire moltissime persone nella Repubblica del Sud Sudan. Nel 2017 abbiamo aiutato a distribuire quasi 500.000 trattamenti per prevenire la diffusione di questa malattia tropicale negletta.

Il nostro lavoro in Sud Sudan

Diverse malattie tropicali neglette sono diffuse in Sud Sudan. La cecità dei fiumi è endemica e oltre 7.3 milioni di persone necessitano di medicine come prevenzione per proteggersi da questa malattia. Si sospetta che anche il tracoma sia endemico in 32 distretti nel paese.

Sightsavers sta aiutando il Ministero della Salute del Paese a distribuire l’Ivermectin, la medicina che elimina l’infezione e ferma la diffusione della cecità dei fiumi. Aiutiamo a curare i pazienti dalla trichiasi, lo stadio avanzato del tracoma, di solito attraverso l’intervento chirurgico, e distribuiamo le cure antibiotiche per proteggere intere comunità contro questa dolorosa infezione.

Per spingere a migliorare i sistemi sanitari locali, abbiamo anche formato operatori clinici oftalmici, oftalmologi, chirurghi per la cataratta e per il tracoma, distributori di medicine e promotori della salute.

La tua donazione può salvare la vista di un bambino

DONA ORA

Scopri di più sul nostro lavoro

I bambini del villaggio ridono felici.
sightsavers_news

Desìo color contact lenses e Sightsavers: insieme per un futuro pieno di colori

Desìo, leader nel settore delle lenti a contatto colorate, ha scelto di sostenere con generosità il nostro lavoro di lotta alla cecità nei paesi più poveri.

Zuhura dalla Tanzania in posa davanti alla sua scuola primaria.
sightsavers_news

Tanzania: insieme per vincere la sfida al tracoma

Il nostro grande obiettivo è mettere fine all’agonia causata dal tracoma entro il 2020 in Tanzania. E cancellarlo da tutti i paesi colpiti entro il 2025.

Gladys Atoo in her Doctor's uniform, smiles at the camera
Sightsavers Reports

La storia di Gladys

Gladys Atto è una talentuosa chirurga della cataratta che si è formata con il vostro aiuto. Il momento più bello per lei è quando un paziente torna a vedere