DONA ORA

SAFE: la strategia per il controllo del tracoma

La strategia SAFE è un approccio alla salute pubblica che ha l’obiettivo di controllare la diffusione del tracoma attraverso la chirurgia, gli antibiotici, la pulizia del viso e l’igiene dell’ambiente.

La strategia SAFE è approvata dall’Organizzazione Mondiale della Sanità come metodo per controllare il tracoma, una malattia degli occhi infettiva che si trasmette attraverso il contatto con le mani, i vestiti e persino le mosche infette.

L’acronimo SAFE descrive i quattro metodi utilizzati per controllare il tracoma:

  • Surgery (Chirurgia): per impedire alle ciglia di rigirarsi all’interno dell’occhio, graffiandone la superficie, ed aiutare a fermare il ciclo di ripetute infezioni che possono portare alla cecità.
  • Antibiotics (Antibiotici): per distribuire il farmaco Zithromax®, che viene utilizzato per curare l’infezione del tracoma e ridurre la diffusione della malattia. La cura viene ripetuta ogni anno per tre o più anni.
  • Facial cleanliness (Pulizia del viso): per insegnare alle comunità locali l’importanza di lavarsi il viso, evitando così che l’infezione si diffonda attraverso il contatto con gli occhi o il naso di una persona infetta.
  • Environmental improvements (Igiene dell’ambiente): per migliorare l’accesso all’acqua e ai servizi igienici di base, ridurre l’esposizione e la reinfezione, ed eliminare le condizioni in cui le mosche si riproducono.
60 milioni
di antibiotici da distribuire entro il 2019
168.000
persone colpite da tracoma avanzato da curare
20 milioni
di persone beneficeranno di queste iniziative sanitarie

Cosa stiamo facendo?

Sightsavers sta conducendo un programma SAFE di cinque anni per conto della Coalizione Internazionale per il Controllo del Tracoma, finanziato dal Dipartimento per lo Sviluppo Internazionale del governo britannico (DFID). Questo programma supporterà i ministeri nazionali principali in Ciad, Etiopia, Nigeria, Tanzania e Zambia per aiutare fino a 168.200 persone con tracoma avanzato, chiamato trichomatosi trichiasi, e offrire trattamenti antibiotici per un massimo di 11 milioni di persone. Il programma vuole anche educare le comunità sull’importanza di lavarsi il viso e sui servizi igienico-sanitari, a beneficio di circa 20 milioni di persone che vivono in 109 distretti sanitari dove il tracoma è endemico. L’iniziativa è attualmente operativa in cinque paesi:

  • Chad: nelle regioni di Guera, Salamat, Sila e Ouaddai
  • Etiopia: nelle regioni di Hadiya e Yem, Sidama, Amhara, Oromia e Tigray
  • Tanzania: nelle regioni di Manyara, Arusha, Pwani, Lindi, Mtwara e Dodoma
  • Zambia: nelle regioni meridionali
  • Nigeria: nello Stato di Kano

Nei suoi primi due anni, tra Luglio 2014 e Giugno 2016, il programma ha supportato oltre 47.600 persone che avevano bisogno di un intervento chirurgico per la trichiasi. Ha formato e certificato 120 chirurghi per eseguire operazioni di trichiasi, distribuito 19.3 milioni di trattamenti antibiotici per proteggere le persone contro il tracoma e ha formato 25.700 volontari per la distribuizione dei farmaci nella comunità e sensibilizzare sulle tematiche della salute.

L'iniziativa SAFE sul campo

Nalukena sorride in primo piano.

La storia di Nalukena

Nalukena è una bimba di due anni dello Zambia. Aveva il tracoma ed era destinata a diventare cieca fra terribili tormenti. Oggi è tornata a sorridere.
Leggi la sua storia

Il Dottor Ndalela visita gli occhi di un bambino, mentre altre persone sono intorno a lui a guardare.

La storia del Dr. Ndalela

"Sono il Dottor Ndalela, un medico oculista che lavora nella regione di Senanga, in Zambia. Vi racconto di come salvo i bambini dal tracoma".
Leggi la sua storia

Dei bambini sorridenti in gruppo salutano.

Mai più tracoma in Ghana

Il Ghana è il primo paese dell’Africa ad aver eliminato il tracoma, come conferma l’Organizzazione Mondiale della Sanità.
Leggi la notizia

Il nostro obiettivo

L’iniziativa SAFE  continuerà fino a Giugno 2019. La strategia ha l’obiettivo di distribuire fino a 60 milioni di trattamenti antibiotici durante il corso del progetto, proteggere fino a 11 milioni di persone contro il tracoma e offrire cure a 168.200 persone colpite da trichiasi (tracoma avanzato).

L’iniziativa vuole anche educare le comunità a migliorare le proprie abitudini igieniche e sanitarie e collaborerà con altri enti per migliorare l’accesso alle fonti d’acqua e ai servizi igienici.

Tu puoi aiutarci a combattere il tracoma

DONA ADESSO

Scopri di più sul nostro lavoro

Bambini malati di tracoma e sporchi di polvere guardano davanti a se.

Ferma il tracoma per sempre

Un progetto straordinario per cancellare il tracoma entro il 2025 dai paesi colpiti. Con le visite, gli antibiotici, le operazioni agli occhi, l'accesso all'acqua pulita.

Una bambina in primo piano con il viso sporco, le lacrime e le mosche.

Diventa un Angelo del Tracoma

Aderisci al rivoluzionario progetto Ferma il tracoma per sempre e cambia la storia dell'umanità entrando nel gruppo dei nostri Angeli del Tracoma.

Il nostro CEO Caroline Harper sta parlando sul palcoscenico del TED e tiene in mano un lungo bastone.
sightsavers_news

Il CEO di Sightsavers illustra al TED Talk il piano per l'eliminazione del tracoma

Il CEO di Sightsavers, Caroline Harper, in occasione del suo intervento alla conferenza TED, ha lanciato un piano ambizioso per l'eliminazione del tracoma.

aprile 2018